Una vacanza particolare

Leggi l'articolo

Finalmente io e mia moglie Roberta avevamo deciso di prenderci una vacanza tutta per noi, avevamo bisogno di staccare da tutto ciò che ci stressava chiaramente avevamo deciso di andare in vacanza nel periodo della bassa stagione per risparmiare qualche soldino.

Optammo per una spendida isola Italiana nonostante non amassi tutto quello che galleggiava, per la gioia di mia moglie presi il traghetto.

Quella mattina che salimmo sul traghetto mia moglie era radiosa e felice oltre ad essere molto sexy come sempre, indossava un vestitino in lino bianco e corto dalle giuste trasparenze da far notare l’intimo che portava sotto, passeggiava avanti e sotto felice di iniziare la nostra meritata vacanza.

Stanca di stare in piedi mia moglie si sedette su una di quelle poltroncine che hanno i traghetti godendosi l’ebbrezza marina mentre io ero poco distante da lei e osservavo un po’ in giro fin quanto noto un giovane uomo su una quarantina che era proprio dalla parte opposta di mia moglie, aveva una macchina fotografica e scattava foto a mia moglie senza farsi notare.

Io e mia moglie siamo stati sempre molti uniti oltre ad essere una coppia di mente molto aperta e grazie a questa nostra caratteristica il nostro rapporto non è mai stato noioso anzi abbiamo sempre cercato d’inserire delle novità tra di noi, l’ultima novità che avevamo inserito nel nostro rapporto soprattutto nella nostra vita sessuale è stata quella di diventare Scambisti, avevamo iniziato quasi per curiosità e per gioco. La prima volta che avevamo partecipato a uno Scambio di Coppia, quella situazione cosi coinvolgente e intrigante ci piacque molto e soprattutto ci aiutava a dare quel pizzico di pepe in più alla nostra vita sessuale.

Tanto che da quel giorno almeno una volta al mese ci mettevamo online sul sito Incontriamoci alla ricerca di una coppia che potessero fare al caso nostro.

In tanto che quell’uomo continuava a fotografare mia moglie, decisi di avvisarla della conquista che aveva fatto suggerendogli di mettersi in posa magari assumendo un atteggiamento un po’ sensuale e iniziò un gioco erotico e anche un po’ divertente.

Chiesi a mia moglie di far eccitare il nostro giovane fotografo cosi lei, presa da quella piacevole situazione che si stava creando decise di andare in bagno e di togliersi le mutandine.

Poco dopo Roberta torno dal bagno, si rimise seduta nella stessa posizione in qui era prima con la leggera differenza che allargo le gambe per mostrare al nostro fotografo quel panorama che aveva tenuto nascosto fin ora, continuava a scattare foto ed io ero sicuro che l’obbiettivo che vedeva li piace d’altronde, nonostante fossi sposato con Roberta da anni ogni volta che vedevo la sua bella figa mi procurava un estremo piacere.

Mi avvicinai a quel ragazzo presentandomi e chiedendoli se l’obbiettivo che aveva fotografato gli fosse piaciuto, un po’ mi accorsi che si intimidì ma poi ci presentammo e tra una chiacchiera e l’altra feci segno a mia moglie di raggiungerci, Roberta si presento al ragazzo e li, mi accorsi che anche lei avevo un certo interesse Decidemmo di andare a prendere tutti e tre un caffè.

Incoraggiai mia moglie a stuzzicarlo un po’ per vedere se lui ci sarebbe stato, Roberta mi sorrise accettando in silenzio, dopo il caffè mia moglie con una scusa invito il giovane nella nostra cabina feci andare prima loro avanti, volevo godermi lo spettacolo, approfittando di un punto appartato il tizio la strinse a se iniziando a perlustrare il suo corpo, mia moglie già eccitata dalla situazione non si tirò indietro contraccambiando l’attenzioni iniziò afferrandoglielo in mano e offrendogli una ricca sega facendolo sborrare sulle sue cosce.

Arrivati nella nostra cabina il ragazzo inizia a riempire di attenzioni Roberta accarezzandola per tutto il copro, osservavo la scena molto eccitante mi piaceva guardare mia moglie in atteggiamenti cosi espliciti con un altro uomo che non fossi io.

Ammiravo il copro di mia moglie tutta nuda eccitandomi alla vista del suo bel seno tondo e sodo l’estranio iniziò a baciare appassionatamente mia moglie e subito dopo la penetro con quel enorme bastone che possedeva, vedevo che Roberta che godeva come non mai, era la prima volta che aveva a che fare con un uomo molto dotato, di solito negli Scambi di Coppia dove avevamo partecipato gli uomini con qui aveva scopato aveva il pene di normale dimensione.

Mi ero talmente eccitato che decisi di prendere parte anch’io alla scopata, mi moglie si ritrovava a godere con ben due cazzi facendole provare un molteplice orgasmo tanto che poco dopo quasi nello stesso tempo venimmo sia io che il ragazzo.

Quella piccola trasgressione che ci fu sul traghetto era l’inizio di una splendida vacanza.